Renzi: “Se in ottobre perdo il referendum sulla riforma costituzionale considererò fallita la mia esperienza politica”

Share Button

Renzi: “Se in ottobre perdo il referendum sulla riforma costituzionale considererò fallita la mia esperienza politica”

«Se in ottobre perdo il referendum sulla riforma costituzionale considererò fallita la mia esperienza politica». E ancora: «Sono presidente del Consiglio e questo sarà il mio ultimo ruolo pubblico».

Matteo Renzi, in un paio di passaggi della lunga conferenza stampa di fine anno, sembra scandire parole da mesto commiato. I piani del premier sono invece di tutt’altro tipo. E si riassumono in una road-map che suona più o meno così: by-passare le elezioni amministrative di giugno limitando i danni.

Dunque, Renzi fa lo spavaldo e sul Referendum si gioca, o almeno così dice, tutto!

Share Button

Orrore Isis: donna decapitata in piazza per stregoneria (Video)

Share Button

Orrore Isis: donna decapitata in piazza per stregoneria (Video)

Non c’è fine all’orrore. Nessuna pietà per le donne. L’ultima notizia è drammatica. E arriva dalla Libia. I miliziani del sedicente Stato Islamico (Is) hanno decapitato nella pubblica piazza di Sirte, in Libia, una donna marocchina accusata di “«stregoneria” e giustiziato con un colpo d’arma da fuoco un uomo palestinese, riconosciuto colpevole di spionaggio. Lo rende noto l’agenzia di stampa vicina al governo islamico di Tripoli.

I jihadisti hanno anche tagliato la mano a un cittadino libico, accusato di furto. È da giugno che l’Is ha rivendicato il controllo di Sirte, città natale del defunto colonnello libico Muammar Gheddafi a circa 430 chilometri a est di Tripoli. Secondo un rapporto Onu l’Is può contare su duemila-tremila miliziani in Libia, tra cui 1.500 solo a Sirte.

Il video choc:

https://www.youtube.com/watch?v=cf-npDX9rO4

Share Button